Michele Spotti debutta al Wexford Festival Opera

in News

 

Michele Spotti, direttore ventiseienne promessa del podio, debutta al Wexford Festival Opera dirigendo i due atti unici “La cucina” del compositore irlandese Andrew Synnott e Adina di Rossini.

La regia è di Rosetta Cucchi che dal 2020 sarà il nuovo direttore artistico del festival e che qui propone anche il suo primo libretto, appunto La cucina. Accanto alla Cucchi, Tiziano Santi per le scene e Claudia Pernigotti per i costumi.

Adina è affidata alle voci di Rachel Kelly (Adina), Levy Sekgapane (Selimo), Daniele Antonageli (il Califfo). Nel cast de La Cucina Máire Flavin, Manuel Amati, Emmanuel Franco, Sheldon Baxter e Luca Nucera.

Dopo Wexford, Michele Spotti è atteso a dicembre alla Staatsoper di Hannover per La bohème. Con i complessi strumentali e corali dell’Opera di Hannover Michele Spotti inizierà anche il 2020, dirigendo il primo gennaio la Nona di Beethoven.

Info qui

 

pupi avati
Pupi Avati, un narratore del disincanto con la vocazione da musicista
Historically informed performance
Perché l’historically informed performance ha tanta fortuna?

Potrebbe interessarti anche

Menu