Uno, due, cento passi… al Festival Como Città della Musica

in News
  1. Home
  2. News
  3. Uno, due, cento passi… al Festival Como Città della Musica

Il Festival Como Città della Musica festeggia quest’anno i 10 anni di attività. Quest’anno l’apertura è affidata al Nabucco di Verdi (ultima replica martedì 4 luglio), ambientato in un contesto urbano contemporaneo, per sviscerare il conflitto quanto mai attuale tra oppressori e oppressi, tra libertà e prigionia, tra profughi e non. Al tavolo di regia Jacopo Spirei, sul podio Jacopo Rivani.

A seguire la “danza partecipata” con il coreografo Virgilio Sieni: il 7 luglio vanno in scena “I canti della seta. Una città in movimento”, ovvero una partitura coreografica creata apposta per Como e per i suoi cittadini, per coloro che si metteranno in gioco nelle prossime settimane frequentando laboratori sui gesti e movimenti per poi dar vita a un cammino continuo di una comunità intera.

Il 9 luglio è la volta della musica classica e della Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, con la New Jersey Choral Society, un gruppo di cento coristi amatoriali e appassionati che hanno fatto del canto una vocazione e si esibiranno con i professionisti dell’Orchestra 1813 sotto l’egida di Eric Dale Knapp.

Foto di copertina: Jacopo Spirei

Un Potëmkin in chiaroscuro al Festival del Cinema Ritrovato di Bologna
Il genio di Buster Keaton e il fenomeno Timothy Brock

Potrebbe interessarti anche

Menu