Buongiorno Amadeus! Il Blues di Leadbelly registrato dai Lomax

in News

Quando John e il figlio Alan Lomax cominciano a registrare sul campo le canzoni degli afroamericani, nel sud degli Stati Uniti, sono gli anni ‘30.

Grazie al loro lavoro e, nel tempo, alla disponibilità di strumenti di registrazione sempre più “portatili”, è stato possibile registrare per sempre polifonia, virtuosismi e improvvisazione, anima di una musica che avrebbe segnato un secolo intero: il blues. Di Leadbelly, incontrato mentre era detenuto, registrano centinaia di performance e questa è una di esse.

Foto di copertina: Leadbelly

 

Alessandro Preziosi tra i protagonisti del Festival Armonie d’Arte
Yekwon Sunwoo: dal Van Cliburn al Festival Lago Maggiore Musica

Potrebbe interessarti anche

Menu