Catania: il Presidente Mattarella all’inaugurazione della stagione

in News

Sergio Mattarella, Presidente della Repubblica, sarà presente alla serata inaugurale della stagione lirica del Teatro Massimo Bellini di Catania, fissata  per il 16 gennaio alle ore 20.30.

Il sipario del Bellini si aprirà su una nuova produzione de La rondine di Giacomo Puccini, titolo che mancava dal palcoscenico etneo dal 1991. Sul podio Gianluigi Gelmetti nella doppia veste di direttore e regista, nel cast Patrizia Ciofi e Giuseppe Filianoti.

L’allestimento si gioverà delle scenografie di Pasquale Grossi, intenzionato a contestualizzare l’opera a Parigi negli anni in cui Puccini la compose, in un fitto gioco di rimandi all’arte figurativa e alle decorazioni d’epoca, mentre la Grande Guerra spegne gli ultimi splendori dell’Art Nouveau.

Nel ruolo di Magda – che Gelmetti inscrive a pieno titolo nella galleria delle declinazioni femminili pucciniane, «personaggio enigmatico, sensibile, egoista e altruista, affascinante, sognatrice, pragmatica e realista, dolce, materna» – debutta Patrizia Ciofi, raffinata belcantista, reduce dal recente successo nel ruolo ‘enciclopedico’ di Norma al Théâtre Royal di Liegi, per la prima volta al Bellini.

Pure per il tenore Giuseppe Filianoti sarà la prima volta nella sala del Sada, dove riproporrà il ruolo di Ruggero, già impersonato allo Châtelet di Parigi e al Metropolitan di New York, al fianco di Angela Gheorghiu.

Nei ruoli principali si segnalano ancora il soprano Angela Nisi (Lisette), il tenore Andrea Giovannini (Prunier) e il baritono Marco Maracchioni (Rambaldo). Nelle parti di fianco Ivanna Speranza (Yvette) , Katarzyna Medlarska (Bianca), Pilar Tejero (Suzy /un cantore), Jesus Piñeiro (Gobin), Giuseppe Toia (Périchaud), Salvo Di Salvo (Crébillon / Un maggiordomo).

Finale 69° Concorso AsLiCo: proclamati i vincitori
Va pensiero: il Teatro delle Albe all’Elfo di Milano

Potrebbe interessarti anche

Menu